Una buona notizia. Passata la «vertenza Whirlpool»

17 dicembre 2014

Ieri è stata approvata dal Parlamento la «vertenza Whirlpool». Un procedimento di cui sono stato relatore in Commissione Bilancio e che siamo riusciti a far passare ad ampia maggioranza.

Abbiamo stanziato quasi 2 milioni di euro per aiutare i 608 lavoratori licenziati dalla Whirlpool e da altre aziende fornitrici di servizi nella provincia di Trento a ricollocarsi sul mercato del lavoro. Questi soldi arrivano grazie al Fondo Europeo di Adeguamento alla Globalizzazione, una sorta di paracadute che l’Unione mette a disposizione degli stati membri per aiutare i processi di ricollocazione professionale quando una fabbrica o una realtà industriale è, di fatto, destinata a chiudere.

Una buona notizia. Sono sicuro che la provincia di Trento, che gestirà il fondo, sarà in grado di costruire una struttura di welfare necessaria per formare e ricollocare queste persone.