LE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

Questo libro – disponibile anche in versione cartacea – è il frutto del lavoro realizzato con Ilda Curti, esperta di europrogettazione, docente, formatrice su politiche comunitarie e sviluppo locale. Con lei condivido un forte interesse, che mi porto dietro in qualche modo da sempre, verso le società di mutuo soccorso. In questo volume viene analizzato un modello di welfare cooperativo che ha radici antiche, un esempio europeo che può innovarsi e rinforzarsi ancora.

Il mutualismo può essere una risposta alla richiesta di autodeterminazione degli individui e dei territori. Per dargli nuovo slancio dovremmo immaginarlo non solo solidale fra le figure sociali che si associano ma anche un percorso collettivo per scommettere sul nuovo che non c’è, per rivendicare diritti, per rispondere a nuovi bisogni.

Ė necessario uno sforzo di fantasia, una fantasia molto concreta, per guardare al futuro e sperimentare nuove pratiche. In questo libro abbiamo provato a tornare alle origini, quando nel Novecento le caratteristiche fondamentali del movimento operaio erano impregnate di mutualismo e solidarietà di classe, per riappropriarci delle pratiche e dello spirito originari del movimento operaio e ritrovare l’efficacia della cooperazione e il valore fondante della solidarietà.

Il libro termina con un questionario [potete trovarlo anche online qui], c’è un finale aperto, perché si lavori insieme per il futuro di questo mondo.

 

Vai al libro