Interrogazione d'urgenza alla Commissione per l'arresto in Turchia di un attivista LGBT

15 novembre 2016

Non passa settimana senza che arrivino notizie dalla Turchia che non avremmo nessuna intenzione di sentire.
Dopo l’arresto e la delegittimazione sistematica dei membri dell’opposizione, questa mattina è stato arrestato Levent Piskin, un compagno di lotta politica (è membro dell’HDP, il partito filocurdo duramente attaccato da Erdogan) e un attivista per i diritti LGBT. Levent è stato accusato di attività terroristica: una minaccia per il paese. Ovviamente nessuno è riuscito a mettersi in contatto con lui e si teme non avrà diritto a un giusto processo.
È l’ennesimo attacco di Erdogan alla libertà di espressione e di associazione. L’ennesimo gesto liberticida contro le minoranze di qualsiasi tipo.
Ho scritto immediatamente un’interrogazione d’urgenza alla Conmissione. Cos’altro dobbiamo aspettarci da Erdogan prima di cominciare a trattarlo per davvero come un nemico dell’Europa e della democrazia?

Tag