IL RICONOSCIMENTO DEGLI ATTI DI STATO CIVILE

15 dicembre 2016
Quando sono stato eletto avevo un sogno: migliorare la vita dei cittadini europei.
Pensavo a: meno finanza, più economia; meno austerità, più investimenti; più lavoro e più diritti.
Questo sogno si rompe quando si arriva a parlare di diritti civili, nello specifico delle persone #LGBTQI.
Continuiamo ad avere famiglie che non possono muoversi liberamente in Europa.
Non aspettiamo che la magistratura faccia il suo corso, prendiamo delle decisioni con coraggio, usiamo la politica.
Quest’Europa dimostra di non amare più i suoi cittadini europei.
Torniamo a occuparci di loro.

#LGBT Partito Democratico Europa – PDEuropa

Qui il video del mio intervento in aula.