Documento S&D sui diritti LGBTI

11 maggio 2016

Alla riunione del gruppo dei Socialisti e Democratici, il 10 maggio 2016, abbiamo votato un importante documento che delinea l’azione politica dell’intero gruppo sul tema dei diritti LGBTI. Abbiamo lavorato molto per ottenere questo risultato e oggi ce l’abbiamo fatta. Come sapete, dentro il gruppo dei socialisti ci sono diverse anime e diverse sensibilità sul tema specifico, anche legate a dinamiche nazionali, ma il risultato di oggi è importante, perché “detta la linea”: è la nostra posizione.

Nel testo si legge che “i diritti LGBTI sono i diritti umani, ogni Paese ha il dovere di proteggere tutte le persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali da torture, discriminazioni e violenze. Nell’Unione Europea, i Trattati e la Carta dei Diritti Fondamentali garantiscono la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, tutelando i diritti delle minoranze e fornendo una base legale contro la discriminazione.

La promozione di questi principi è una priorità del Gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo. Le persone LGBTI devono poter godere degli stessi diritti, doveri, opportunità e livello di protezione di ogni altra persona nell’Unione Europea, in ogni aspetto di vita.

Il Gruppo S&D vuole vedere le azioni concrete: stiamo insistendo per un’agenda ambiziosa, che assicuri gli stessi diritti e opportunità per tutti i cittadini, oltre a una corretta trasposizione e attuazione della rilevante legislazione”.

Position paper S&D [EN]

Documento integrale S&D [ITA]

 

Tag