Di Maio non sa quello che succede in UE

5 febbraio 2018

Il Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, preso dall’entusiasmo della campagna elettorale, non sa o finge di non sapere che l’Europa, da anni e su iniziativa dei Governi guidati dal PD, discute, cerca e talvolta trova soluzioni su un tema importante come quello dei migranti.

Voglio quindi “ringraziarlo” per il prezioso e innovativo contributo programmatico sul tema che, però, coincide incredibilmente con quello che abbiamo già fatto in questi anni: numerosi aiuti umanitari e un piano strategico di investimenti in Africa, proprio su richiesta del Governo Renzi.

Oltre a ringraziarlo, quindi, consiglio al leader del Movimento 5 Stelle di chiarirsi le idee assieme ai suoi colleghi portavoce al Parlamento Europeo, che hanno votato contro sia alla proposta di redistribuzione delle quote dei migranti (anche nei Paesi dell’Est, come suggeriva lui) sia contro al Piano strategico per l’Africa.

O almeno ci dica se il Movimento 5 Stelle ha una linea politica a Roma diversa da quella che tiene a Bruxelles. Basta saperlo.