Abbiamo in programma ottime idee

2 marzo 2018

Siamo arrivati in fondo a questa campagna elettorale. In questo mese, alle tante iniziative alle quali ho partecipato e nella campagna sui social, ho sottolineato spesso la bontà del programma elettorale del Partito Democratico. Le proposte messe nero su bianco per i prossimi cinque anni, affiancate da quanto di buono è stato fatto nella scorsa legislatura, rappresentano una base sulla quale costruire le politiche per il nostro Paese. Ho deciso di puntare su questo e non sulle polemiche con i nostri avversari, perché credevo – e credo- che i cittadini e le cittadine italiani meritassero serietà e responsabilità da parte di chi chiede nuovamente fiducia per guidare il Paese.
Ho scelto di non puntare sul concetto di “Voto utile” contro ipotetici spauracchi perché credo che se ne sia abusato fin troppo negli ultimi vent’anni. Per quanto le destre che abbiamo davanti siano a loro modo preoccupanti, sia per i programmi che per i toni che utilizzano, credo che quello al Partito Democratico sia un voto utile esclusivamente perché è un voto che può rendere realizzabili quelle ottime proposte di cui abbiamo parlato tanto.
Lavoro, Ambiente, Europa e Innovazione sono quelle che ho sottolineato di più; ma ce ne sono tante altre che meritano di essere declinate fattivamente, e altre ancora che sicuramente possono essere migliorate. Ma per farlo c’è bisogno di un Partito Democratico protagonista della prossima Legislatura, al governo del Paese, assieme al centrosinistra.

È per questo che domenica voterò per il Partito Democratico, per il mio partito.

(Qui il link alle ottime proposte programmatiche 👇https://goo.gl/bPUWJK)